Il casino online di codere continua il suo cammino

Certo il raggiungimento del fatturato in 787,6 milioni di euro in un periodo storico come quello che stiamo vivendo in tutte le parti del Pianeta è un risultato più che notevole, risultato che ha premiato i tantissimi investimenti che il Gruppo CODERE, multinazionale leader nel settore del gioco, ha effettuato nel primo semestre di quest’anno in circa 22,1 milioni di euro e che, in proiezione, effettuerà nel prossimo anno. Il suo parco macchine che ha raggiunto i 54.222 terminali di gioco sta a significare l’impegno che questo Gruppo ha profuso nella distribuzione del gioco in varie parti del mondo.
Argentina, Uruguay, Messico, Italia tutte nazioni che hanno contribuito al raggiungimento di risultati notevoli compensandosi tra loro in base alle varie economie e percorsi sociali difficili e diversi tra loro. Al giorno d’oggi è estremamente difficile per le aziende essere in “positivo” e gestire con solerzia ed intelligenza l’attività è un compito “periglioso”: è il caso del Gruppo CODERE che si è fatto conoscere per le sue strategie e per le sue scelte intelligenti. Mentre il fatturato in Argentina ed in Messico ha avuto qualche piccolissima flessione in Italia ha avuto un incremento del 2,3% grazie all’aumento dei terminali VLT, al consolidamento dell’acquisto del gestore di apparecchi di intrattenimento Dalla Pria Services ed anche e sopratutto all’aumento del numero delle macchine di terzi collegate alla rete. In generale dobbiamo sottolineare che il risultato finale del fatturato è “interessante” anche perchè ottenuto in un momento storico-sociale veramente difficile e complicato

I commenti sono chiusi.