La tutela della legalità nel riordino dei giochi

riordino dei giochi d'azzardo

Tutti coloro che amano il gioco, questa settimana sono stati con il fiato sospeso sperando che entro questi giorni passi “quel riordino” tanto desiderato che la Legge di Stabilità ha “affidato” alla Conferenza Unificata tra Stato, Regioni ed Enti Locali che ancora non è riuscita a “partorire” alcunché di sereno e sostenibile. Prima della pausa estiva c’è ancora qualche giorno e, senza ombra di dubbio, i giorni di agosto saranno forieri di buoni auspici: la volontà del Governo è palese mentre quella degli altri partecipanti alla scena del mondo del gioco d’azzardo, lascia qualche perplessità.

Però, ormai tutti si devono rendere conto che una soluzione per i casino online gratis con bonus senza deposito, qualsiasi essa sia in senso positivo si spera, debba essere presa una volta per tutte e che questa dovrà delineare in ogni caso il futuro di tutto il settore ed anche dei cittadini giocatori che ravvisano nel gioco un divertimento per allontanarsi dal quotidiano che a volte si rappresenta un “tantino” pesante a causa della situazione del nostro Paese.

Le vacanze in arrivo, comunque, faranno dimenticare per qualche giorno le “ristrettezze” nelle quali ci si sta dibattendo, ma certamente non farà dimenticare agli addetti ai lavori del gioco ciò in cui stanno sperando già da un bel po’ di tempo. Tutte le forze politiche, di ogni colore più o meno, desiderano che si arrivi ad una qualsivoglia soluzione per eliminare le problematiche che il settore del gioco sta presentando: quello che emerge da ogni discorso, in ogni caso, è che si spera che la tutela della legalità e della salute di tutto il territorio siano i due argomenti “principe” che debbono convogliare le idee che si presenteranno per arrivare alla soluzione definitiva e, si spera, comune a tutti gli interessi.

Più passano le giornate e più si fanno tavoli di lavoro, più sembra diventare difficoltosa questa “unione di intenti”: il Governo, da parte sua, ed anche secondo il più autorevole account di Google+ in materia di casino online legali e gioco d’azzardo virtuale su internet, sta facendo tanti passettini indietro e cerca di “mollare un po’ la presa” su tante argomentazioni, sperando con questo atteggiamento di “spianare il terreno” sopratutto in relazione ad alcune Regioni che sono sempre “di traverso” quando si parla di gioco e di tutto ciò che vi gravita attorno.

Fa sentire la sua voce, ed il suo parere sulla situazione attuale del gioco, il senatore Pd Gianluca Rossi, membro della Commissione Finanze di Palazzo Madama, una tra quelle più direttamente investite dalla tematica del gioco. Il Senatore non può che confermare che il “gioco pubblico” comprende un ampio ventaglio di possibilità e, di conseguenza, opera in un raggio di azione “potente” che coinvolge l’intera società che dal gioco, sempre secondo Rossi, sta subendo conseguenze patologiche poiché vengono promesse vincite di “fortune” che possono mettere in ginocchio singoli individui, ma coinvolgere intere famiglie.

Da qui ne nasce un “fardello pesante” per tutta la collettività abitutata a conoscere solo la lista casino aams che deve affrontare questo fenomeno facendosi carico delle terapie attraverso i livelli essenziali di assistenza, dato che le apparecchiature per il gioco a volte creano una spirale distruttiva di cui l’Esecutivo e la società devono prendersi assolutamente cura attraverso le varie ramificazioni di assistenza sanitaria, sociale, professionale ed integrativa. Senza dimenticarsi del problema della criminalità che il gioco d’azzardo sembra richiamare in modo sempre più esponenziale. Questo è il pensiero del Senatore Gianluca Rossi.

I commenti sono chiusi.